comes a time

E’ vero. Forse. E tante grazie a chi odiava i miei “forse”. Possiamo ricostruire nella mente uno stato perfetto di grazia: basta poco. Siamo infinitamente semplici, tanto quanto infinitamente complicati; un piccolo altoparlante sul letto habitat, accanto agli oggetti che accompagnano il passare-non passare del tempo-non tempo. Un piccolo altoparlante comprato su un sito di […]

Read More comes a time

the fly

Se potessimo avere una visione del futuro come un lampo, fermo in un solo fotogramma, potremmo capire. Immaginare. Provare a formulare un’ipotesi. Il futuro è questa mosca che continua a svolazzarmi intorno senza che io riesca a farla uscire dalla finestra. La immagino allontanarsi nell’aria tiepida. Sparire nel blu scuro della sera autunnale. Volare, molesta […]

Read More the fly

avanti

Il bisogno improvviso di forza si materializza in due gambe sode, muscolose, che piantano i piedi nell’asperità del terreno dissodato di fresco. Il vecchio, il nuovo e l’impossibile siedono accanto senza guardarsi, ma percependo le reciproche presenze. Le reciproche distanze. Certi momenti, nella vita, non contemplano mani di aiuto: né Dio né gli altri. Che […]

Read More avanti