tempo di giochi

Ai primi raggi di sole tiepido i ragazzini invadono gli spazi condominiali: con un pallone e tanta voglia di raccontarsi le piccole vicende di un inverno freddo e compresso. Con il calore infernale di questi giorni escono verso sera, con notevole sollievo delle mamme. Le meditazioni di chi non è più ragazzino da tanto scivolano […]

Read More tempo di giochi

colpa di Alfredo

Il passato si stempera nel liquefarsi dei ricordi: tocca a tutti. Spiace di aver dato troppa importanza a persone ritenute (a torto) eccezionali. Spiace di aver perso chi “poteva funzionare” a causa di piccole bugie rotolanti, diventate enormi e distruttive come valanghe. Spiace sì, perchè non si torna indietro mai, e se si prova a […]

Read More colpa di Alfredo

solo parole

Provo a guardare in faccia il Male, ma il Male distoglie lo sguardo. Gli pongo domande logiche e razionali, ma Lui volta la testa e le carte che ha in mano. Cosa posso, io, contro tanta suprema e assoluta indifferenza? Il Male crea disagio perchè si dilegua: vigliaccamente si sottrae al confronto. Mi fa capire […]

Read More solo parole

nella nicchia

Provo a gestire il tempo che mi si dilata intorno e che, a volte e all’improvviso, sembra diventare un sacco di cellophane senza buchi o aperture di sorta. Non ho mai avuto un buon rapporto col tempo, ma adesso ne accetto il carico di sofferente resa. Nessun desiderio di immortalità: solo la costernazione per aver […]

Read More nella nicchia