without

  Una scorpacciata di strade segnate in un elenco. Strade dai nomi altisonanti, o convenzionali. A volte senza un senso che paia logico. Strade da guardare sulla carta con quattro occhi e due cervelli: immaginandone l’aspetto, l’affaccio delle case, la gente che passa nel momento in cui un pensiero, unidirezionale, si è mosso in quel […]

Read More without

flash mentali

              Sto riuscendo ad invertire il mio fuso orario: è accaduto senza sforzi. Naturalmente. Stamattina sono in fermento come un tino di vinaccio: troppi pensieri in testa, e tutti troppo veloci. Mio figlio è appena arrivato a Milano, ed io mi sono seduta per terra con le gambe incrociate. […]

Read More flash mentali

lightening

   Li guardo nell’insieme: il colpo d’occhio è importante. Lo sono anche i dettagli. Tanto. Più che le mani, o quel che è celato, mi incanta lo schiudersi di un sorriso, il momento in cui una bocca corrucciata, o compunta, si apre piano, si apre come un obiettivo su un campo di luce. E tutto […]

Read More lightening

uova di alieni

Perchè, io non meriterei che questo sole che vedo infilarsi attraverso le strisce della serranda mi portasse un po’ di buone nuove, di gioia, di serenità, di speranza nel domani? E’ bello il gioco della luce che si intrappola tra le fibre della tenda, trama impalpabile, ingarbugliata e luccicante come il grande nido di un […]

Read More uova di alieni

santi, poeti e coglioni

  Stasera sono stata al cinema, e ho visto un filmetto mediocre, brutta copia dell’Happy Family di Gabriele Salvatores. A casa mi sono rinfrancata con le immagini di gente scomposta e incivile che, giusto per non perdere le vecchie abitudini, lanciava monetine al Presidente del Consiglio dimissionario. Un Presidente che non mi ha mai convinto, […]

Read More santi, poeti e coglioni

I belong to Nico

  Come qualcuno avrà già letto sulla mia pagina faccialibro, un altro uomo, nel giro di pochi mesi, mi ha definito “glaciale”. Sapete come funzionano i social network: ognuno dice la sua, e passa avanti. Oppure si sofferma a commentare con criterio, se ti conosce e in qualche modo ti stima, o è semplicemente attento […]

Read More I belong to Nico

scuse

Nì passa davanti allo specchio lanciando a se stessa un’occhiata rapida come un dardo. Si fermerebbe a controllare i dettagli, se fosse certa di non subire il contraccolpo di un volto tirato, stanco eppure straordinariamente vivo. Certi contrasti fanno male: difficile reggerne l’urto dirompente. Nì si conosce più di quanto creda, e tira via. Afferra […]

Read More scuse