Post-it

L’attività di blogger stanca, o sono io che non ho più nulla da dire? Comunicherei con voi in altri modi, ma questo affiggere piccoli post it sulla mia bacheca sempre più disabitata sta a significare “ci sono, ma in modo diverso”. In questi primi giorni al mare il mare l’ho visto pochissimo: praticamente solo stamattina. […]

Read More Post-it

Benedetta

Più o meno dopo pranzo suonano al cancello. L’unno stava aspettando un gioco della PlayStation comprato su Ebay. Scende per ritirare il pacchetto e torna su con una confezione cilindrica. – Ma’, hai comprato qualcosa in una libreria? – No. Sto lavando i piatti e mi volto appena: l’oggetto che mio figlio ha in mano […]

Read More Benedetta

Come si fa?

Avevo detto, tanto tempo fa, che mai avrei reso privato un mio blog. Mai. Adesso sono costretta a rimangiarmi le parole. Mi spiace, perchè tengo a questo spazio, e non mi sembra bello erigere muri invalicabili tutto intorno. Purtroppo c’è gente che non ha da fare nulla di meglio che ficcare il naso in quel […]

Read More Come si fa?

Quel che vi pare

E così è arrivato un altro fine settimana, con mia buona pace. Mi sento offesa, trattatata con poco riguardo, presa a male parole. Però, forse, è vero: la colpa è anche mia: che non so sfrondare, che non so guardare al mondo là fuori. Non pensate che  mi sia scordata di voi. Sono solo presa: […]

Read More Quel che vi pare

Et de hoc satis

Oggi sono abbastanza incazzata. E abbastanza è un avverbio che non rende l’idea. Vi racconto una piccola storia vissuta. Circa tre anni fa, mio malgrado, mi trovai al centro di una spiacevolissima querelle che non mi riguardava, se non indirettamente. Un mio amico blogger si era innamorato, di brutto, di una ragazzina, blogger anch’ella, che […]

Read More Et de hoc satis

Falegnameria

Partire col piede giusto? Se potessimo conoscere l’evoluzione e le conseguenze di ogni nostra scelta saremmo estremamente cauti, ponderati, perfino un po’ guardinghi. E, forse, ci risparmieremmo una serie illimitata di palate fra i denti. Lo so, sto parlando del famoso “senno di poi”: quello che di solito non possiede nessuno, a parte il mago […]

Read More Falegnameria

Oceano libro

Stamattina guardo l’orizzonte azzurro acceso attraverso le vetrate del soggiorno. Per me niente mare. Non ancora, e fra qualche tempo chissà. Come si cammina sulla sabbia con le stampelle? Mai provato, ma c’è sempre una prima volta. Pensando a quanto vorrei starmene distesa al sole cerco di finire il libro di Vittoria, un’amica molto intelligente, […]

Read More Oceano libro