Amici miei

Amici miei, più o meno cari, dove vi siete nascosti? La dimensione virtuale è molto limitante: i migliori sono sempre lontani. Scrivere con questo mal di testa non è il massimo, ma a parte le due righe due che vorrei lasciare qui, so bene che vi ho trascurati, e che voi, invece, da me ci […]

Read More Amici miei

Aller

Dove vanno i pensieri tristi di chi guarda il cielo, e perde lo sguardo nel lucore delle stelle lontane?Che la vita non fosse una bella favola l’ho capito subito: ero una bambina curiosa e attenta. Una bambina con le antenne da marziana.Dove vanno i ricordi struggenti di  un amore lontano, un amore che si è […]

Read More Aller

Anima

Notte amica amara, notte che fai paura. A volte anche tanta. Ho appena spento il portatile: sono passate le due e, dopo aver vagato inutilmente di qua e di là, mi son detta che potesse bastare. Mi sto rigirando nel letto da dieci minuti buoni: quando non riesci a dormire nonostante due milligrammi di xanax, […]

Read More Anima

Rimembranze

Genocidio, parola ibrida di doppia provenienza. Dal greco ghénos, cioè  razza, e dal latino caedo, uccidere. Uccidere una razza, sterminarla. Oppure dare il via a eccidi scellerati di popolazioni intere. E per quale motivo, poi?Certe vergogne dell’umanità non hanno un perchè e, soprattutto, non avranno mai giustificazione. Io voglio ricordare, anche, la distruzione degli Armeni […]

Read More Rimembranze

Saluto al giorno

E mentre il sole sta per affacciarsi ancora una volta su di noisulle nostre miseriesulle bugiesu chi tenta di carpire la buona fede altruisull’Inter che vincesul Milan che perdesulla malattia che avanzerà ancora di mezzo passocome un avversario sleale.Mentre chi ha la coscienza sporcasi comporterà come se l’avesse immacolatae chi è sempre in buona fedeprenderà […]

Read More Saluto al giorno

Quando?

Stovivendosue giù. Ossitocina, testosterone, estrogeni. Adrenalina. Calo in picchiata della serotonina. Ma per quella, almeno per quella, il rimedio ce l’ho. Pensavo di essere approdata alla spiaggia delle balene morte, e invece sto vivendo ancora. A tinte forti, come piace a me, anche se magari sono un po’ “troppo” forti. Bene.Male.Piacere.Brutte notizie. Vorrei essere più […]

Read More Quando?