disvelazioni

Sempre più spesso spero in un alieno che possa salvarmi la vita, portandomi via dalla quotidianità appiccicosa di sudore e impegni mal digeriti che, forse, non mi spettano nemmeno. Non nel modo talebano che ho io di intendere, ancora, il sacrificio di me stessa causa mala educación, cioè veti atavici e conculcamento sistematico di spirito […]

Read More disvelazioni

punto, a capo

Le scelte importanti non sono mai indolori; io il dolore lo evito, se posso, ma a volte ci si trova con le spalle al muro. Se avessi fatto questo, se non avessi fatto quell’altro. Bollito misto rancido, da buttar via subito. Buttare via tutto e ricominciare. Litfiba – Fata Morgana

Read More punto, a capo

do they know…

Oggi mi rendo conto che li ho amati, gli anni ’80. I miei anni ’80, la mia decade felice. Con le speranze in fermento nonostante gli sgambetti di un’educazione rigida e severa, con l’idea che un futuro fosse davvero possibile. Con l’amore che prendeva le sembianze di un progetto concreto. Con gli eccessi, dall’abbigliamento kitsch […]

Read More do they know…

quello che ti capita

Non avrei mai creduto di potermi sentire così arrabbiata, sconcertata, frustrata, legata, impedita. E tutto insieme. Si ha un bel dire che la distanza geografica non è nulla, che basta salire su un aereo o su un treno, e bla bla bla. Vogliamo parlare di “impedimento impediente” estrapolandone il senso dal suo ambito originario, che […]

Read More quello che ti capita

l’esercizio all’abbandono

Non voglio scomodare un Dio rinnegato a lungo, perché oggi essere atei è sintomo di forte intelligenza, mente l’esercizio (arduo) della fede senza l’ausilio della ragione (come si potrebbe mai?)appare roba da donnette e omuncoli con il quoziente intellettivo di una mosca. Non vorrei davvero scomodare la sua ombra imponente e ieratica (iconografia) per piccole […]

Read More l’esercizio all’abbandono

31 12 14: giocateveli

E se mi aveste portata via di forza sotto la pioggia battente, nonostante le mie lacrime di bimba così piccola e così dannatamente attaccata ad un senso del dovere che non conoscevo ancora, ma che sarebbe stato la rovina? Se aveste staccato la mia manina da quella dell’anziana signora dall’aria triste, riluttante a lasciarmi andare, […]

Read More 31 12 14: giocateveli

amori senza permesso

Innamorarsi è già un’impresa ai confini della realtà, almeno per la sottoscritta. Però è innegabile che accade. Tempo fa leggevo un articolo sulla Boldrini e il suo compagno, definito “toy boy” solo perché ha 11 anni meno della Presidente della Camera. Tralasciando volentieri un certo modo di impicciarsi degli affari altrui, vi chiedo se trovate […]

Read More amori senza permesso