le domande, le risposte, le distanze

C’era caldo, in quel tardo pomeriggio d’estate lontana. La donna, codino d’ordinanza, indossava una gonna vagamente zingaresca e una camicina castigata; seguiva l’uomo titolato giù per le scale di un vecchio palazzo del centro cittadino. Costruzione restaurata di recente: studi di professionisti, abitazioni di professionisti. Aveva in testa una ridda di pensieri confusi, ma le […]

Read More le domande, le risposte, le distanze

I beg your pardon

In ritardo, se colpevole o innocente non è dato sapere. Sono in ritardo e mi affanno dentro, disposta ad arrampicarmi sui telai di scuse che intesso ogni giorno per proteggermi dagli Altri. Cerco di stabilire quale possa essere la giusta distanza fra loro e me: quella che faccia sentire tutti al sicuro, in un piccolo […]

Read More I beg your pardon