sottile come un filo

Preferisco sognare. Quando la schiena fa più male, quando i morsi del passato diventano feroci. Quando lo spettro minaccioso del futuro diventa opprimente come un burqa ad agosto. Sogno e sopporto lo snocciolarsi lento dei giorni uguali: sempre più corti e preziosi. Sogno e assisto allo spettacolo inutile di un’altra estate nuda, sporca, volgare. Vuota […]

Read More sottile come un filo