arrivederci

Ciao, te ne sei andato in silenzio dopo averci salutati uno per uno, con quel filo di voce che ti era rimasto. Poi il vuoto intervallato dal tuo respiro stentato, aiutato dall’ossigeno. E nessuna paura, nessuna impressione: eri e sei il perno della mia vita, l’unico uomo che abbia mai amato, scomodo termine di paragone […]

Read More arrivederci

l’incipit

Il telefono squillava, incessante, mentre ella (ella, ella) cercava di districarsi fra il telo nel quale si era avvolta maldestramente, e il tubo lungo della doccia. Giusto il tempo di scivolare inciampando in una ciabatta, genuflettendosi  violentemente  al cospetto della porta del bagno semiaperta. La spinse con un gesto secco e perfettamente simmetrico delle mani […]

Read More l’incipit