l’esercizio all’abbandono

Non voglio scomodare un Dio rinnegato a lungo, perché oggi essere atei è sintomo di forte intelligenza, mente l’esercizio (arduo) della fede senza l’ausilio della ragione (come si potrebbe mai?)appare roba da donnette e omuncoli con il quoziente intellettivo di una mosca. Non vorrei davvero scomodare la sua ombra imponente e ieratica (iconografia) per piccole […]

Read More l’esercizio all’abbandono