verso le foglie morte

Io lo so che oggi, con lui, c’eri tu. Me l’ha detto una folata di vento, discreta fra i capelli che proprio non vogliono saperne di stare in ordine. Ordine: parola dalla cento accezioni. Me l’ha detto il vento in persona, soffiando da nord est. “Lui era con lui”. Erano insieme, le due maglie della […]

Read More verso le foglie morte

il ragazzo dei treni

C’era una volta l’estate. Sì, lo so, arriva ogni anno, ma quella del 1975 c’è stata una volta e basta. C’era anche una località balneare: piuttosto un paesello capitato sul mare per caso. C’ero una volta anch’io e questa frase è  credibile perchè, nel tempo, mi sono persa. Insomma c’era l’estate del ’75, il paesello marino, […]

Read More il ragazzo dei treni