verso le foglie morte

Io lo so che oggi, con lui, c’eri tu. Me l’ha detto una folata di vento, discreta fra i capelli che proprio non vogliono saperne di stare in ordine. Ordine: parola dalla cento accezioni. Me l’ha detto il vento in persona, soffiando da nord est. “Lui era con lui”. Erano insieme, le due maglie della […]

Read More verso le foglie morte

l’ascolto

Soli. Nessuno ci ascolta, penetrando con lo sguardo l’anima. La testa dell’interlocutore di turno si sofferma brevemente, gli occhi fingono un interesse che non c’è. A volte simulano bene, però l’anima “sente”, e allora si smette di parlare, spesso di botto. Le piante e gli animali sanno essere confessori di spessore; ce ne rendiamo conto […]

Read More l’ascolto

la persona speciale

L’attesa di una persona speciale prevede un rituale meticoloso che molti, forse, non capirebbero. Piccole manie, minuscoli trucchi per offrire una buona immagine di sè, anche se il vento soffia in direzione contraria. L’attesa di una persona speciale dimezza le ore di sonno, fa crescere l’ansia, quella buona, come la spuma del mare che si fa […]

Read More la persona speciale